Lo Sviluppo Prenatale



Scopri la Meraviglia di colui che cresce dentro di te!



Ognuno di noi
ha iniziato la vita nella stessa maniera,
passando per queste fasi iniziali
in cui eravamo piccolissimi
e totalemente dipendenti dagli altri.




Il conteggio delle 40 settimane della gravidanza
si calcola dal primo giorno dell'inizio dell'ultima mestruzione.
Dunque, la fertilizazzione, oppure "concepimento," rappresenta già
 più o meno la seconda settimana del periodo di gravidanza.
Per determinare l'età del bambino non ancora nato,
bisogna semplicemente sottrarre due settimane da ogni fase di questa cronistoria.



Settimana 2 (concepimento)


Nella fertilizzazione, anche chiamata concepimento,
lo spermatozoo si unisce con l'ovulo per formare una singola cellula
che contiene il codice genetico che detterà ogni dettaglio dello sviluppo
del nuovo ed unico essere umano.
A questo punto sono già determinati
i colori dei capelli e degli occhi, l'altezza e il colore della pelle.
In questa fase, la più precoce di una nuova vita,
che avviene prima dell'impianto nella parete uterina,
la vita del bambino consiste in una prima cellula
che si chiama zigote ("cellula diploide").
Passando per altre fasi brevi, lui viaggerà per 3-6 giorni verso l'utero,
dove si impianterà ed inizierà a chiamarsi embrione ("germe").

Settimana 3-4

Nel settimo giorno dopo la fertilizzazione,
ossia, all'inizio della terza settimana di gravidanza,
l'embrione avrà trovato un luogo sicuro dove dimorare
e lì si impianterà, nell'utero della mamma.
 "...All'interno dell'utero si forma il 'sacchettino' che ospiterà l'embrione.
La parte esterna dell'embrione, a stretto contatto con le pareti uterine,
viene raggiunta dal sangue materno
(inizio della circolazione utero-placentare)
che fornisce il nutrimento."
(www.ginecolink.net)

 


Nota: Nel passato l'inizio della gravidanza veniva marcato dal momento della fertilizzazione.
Oggi,
spesso si definisce il momento dell'impianto come quello in cui inizia una gravidanza.
Bisogna chiedersi se questo accade, forse, per tranquillizzare le coscienze
nell'eventuale uso della "pillola del giorno dopo",
che non solo previene la fertilizzazione,
ma può anche funzionare in modo abortivo, creando un ambiente ostile per lo zigote.
Questo cambiamento linguistico non cambia il fatto che,
nel caso del concepimento,
già prima dell' impianto c'è un essere umano che vive e cresce,
aspettando solo di essere nutrito e protetto per continuare il suo percorso di vita.   




Settimana 5-6

Questa fase di crescita è critica.
Il sacco amniotico e la placenta, in funzione già da alcune settimane,
nutrono l'embrione.
Anche se in questa fase l'embrione è piccolissimo,
si stanno già sviluppando la corda dorsale,
i muscoli e i nervi.
Anche la testa, la bocca, gli occhi e le orecchie iniziano a prendere forma.
Già si sviluppano il cervello ed altri organi interni
(fegato, stomaco,
 intenstini, genitali esterni).




Alla fine della sesta settimana il cuore è ben formato e batte ritmicamente.
Fra poco si potrà già fare un'ecografia per ascoltarlo e vederlo.


Settimane 7-8

Il cordone ombelicale è perfettamente formato.
Le estremità (gambe e braccia, incluso le 10 dita)
si vedono sempre più chiaramente.

Anche i genitali assumono forma maschile o femminile.
 
L'embrione, che è lungo ca. 1,6 cm, inizia a muoversi.




Settimana 9-10


Dalla nona settimana l'embrione cambia nome: ora si chiama feto ("giovane").
E' lungo ca. 2,5 cm.
Le caratteristiche del viso, delle mani e dei piedi, incluso le dita, diventano riconoscibili.
Il sistema nervoso risponde e molti organi interni iniziano a funzionare.
Il feto potrebbe afferrare oggettini con la mano, e succhia già il pollice.
Le impronte digitali sono già visibili sulla pelle.



Settimana 10


Settimane 11-12

Il feto cresce velocemente. E' già lungo ca. 7 cm e pesa in media 14 grammi.
A questo punto tutta la struttura del bambino fetale è già formata e funzionante.
La sua forma e funzionalità diventano sempre più complesse:
Appaiono i primi abbozzi dei denti.
Nei genitali femminili è presente l'abbozzo dell'utero, e nei genitali maschili si sviluppa il glande.

 

Settimana 10

"Il periodo più critico per il bambino
è rappresentato dai primi tre mesi di gestazione (periodo embrionario), durante il quale
infezioni, farmaci, radiazioni possono compromettere il corretto sviluppo
di uno o più organi; dal terzo mese in poi (periodo fetale) il piccolo deve 'soltanto'
perfezionare gli apparati già formati e crescere."
- Enciclopedia www.sapere.it (sezione 'Il concepimento e la gravidanza')




Settimana 14

Già dalla settimana 12, il feto dorme e si sveglia.
A questo punto, il feto cresce con intensa velocità.
La madre può sentire dei movimenti energetici da parte del bambino.
S
ul cuoio capelluto si vedono i capelli. Appaiono le palpebre e le unghie.
Il sesso del bambino diventa sempre più evidente.



Ecografia Settimana 14



Feto di 15 Settimane

Durante il quarto mese la tiroide inizia a funzionare. La vescica e l'uretra sono ben sviluppati.
Alla fine del quarto mese i movimenti del bambino fetale iniziano ad essere percepiti dalla mamma.
Alla fine di 16 settimane il bambino fetale è lungo ca. 15 cm e pesa in media 105 grammi.




Settimana 18

Il bambino fetale batte gli occhi e muove la bocca.
I capelli crescono sulla testa e i peli sul resto del corpo.
Le orecchie ora funzionano e il bambino può sentire la voce di sua mamma.
Alla fine di 20 settimane è lungo ca. 23 cm e pesa in media 310 grammi.
 




Settimana 22

La testa ora rappresenta un terzo della lunghezza.
Le ghiandole del sudore si sviluppano
e la pelle cambia da un tono trasparente ad un tono opaco.
Alla fine di 24 settimane il bambino è lungo ca. 29 cm e pesa ca. 640 grammi.





Settimana 26

Sulla lingua si sono formate le papille gustative.
Gli occhi si sono pienamente sviluppati, anche se ancora chiusi.
I denti sono sviluppati, con presenza di smalto all'esterno e polpa all'interno.
I polmoni della bambina funzionano pienamente
in modo che ora ella può inalare, esalare, e persino piangere.
Se a questo punto ella nascesse prematuramente
avrebbe una buona probabilità di sopravvivenza
in presenza di sufficiente assistenza medica.





Settimana 32

Il bambino apre e chiude gli occhi, guardando intorno a sé.
Può riconoscere la voce della madre.
Infatti, l'udito, il gusto e il tatto vengono tutti impiegati in questa fase.
Il corpo inizia ad assumere una forma più "rotonda"
a causa dell'aumento di depositi di grasso sotto la pelle.




36-40 Settimane (Neonato)

Questa fase marca la fine della gestazione normale.
Alla nascita la placenta si staccherà dalla parete uterina
e il cordone ombelicale smetterà di funzionare
mentre il bambino fa i suoi primi respiri.
Il bambino che vive da tanti mesi nel grembo materno
ora è pronto per affrontare la vita fuori da quel luogo sicuro e protetto.
Tuttavia, c'è ancora molto da svilupparsi.
Ad esempio, lo sviluppo di alcune parti del cervello
continueranno fino a completarsi un anno e mezzo dopo la nascita.





Ecco alcuni siti web
dove puoi leggere e vedere i fatti affascinanti
sullo sviluppo del bambino
prima della nascita:


www.pianetamamma.it

www.alessandrofeo.it (Ginecologia e Ostetricia Online)

www.ginecolink.net (Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia)

www.gravidanzaonline.it

www.sapere.it (Enciclopedia)

www.NostroFiglio.it




Clicca qui
per tornare alla pagina "Incinta adesso?"


Le informazioni fornite dal nostro sito non sono intese per essere trattate come un sostituto di un consiglio medico professionale.
Chiedete SEMPRE il parere del vostro medico circa specifiche condizioni sanitarie o eventuali requisiti fisici necessari.


Questo sito web non è un sito di consulenza psicoterapeutica professionale, nè deve sostituire la consulenza di un professionista abilitato.
A volte l'esperienza di un aborto può creare intense emozioni che forse non potete gestire adeguatamente da soli.
In caso di necessità rivolgetevi ad un professionista abilitato.
 
© 2008-2013 Monika Rodman, Progetto Rachele. Tutti i diritti riservati.